Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

venerdì 27 aprile 2012

Torta alla pizza

1 pensierini
Ecco un modo molto semplice per preparare un antipasto veloce e davvero delizioso!
Una torta salata che sembra una pizza, ricca di pomodoro e tanto formaggio filante.


lunedì 23 aprile 2012

Insalata di barbabietole

0 pensierini
Io e mia mamma al supermercato... Ormai lei controlla i valori nutrizionali di tutti i cibi... io afferro una  confezione sottovuoto di barbabietole e....tac "si, si, prendile, sono buone, hanno pochissime calorie, solo 47 ogni 100 gr, le puoi fare così o cosà, fanno bene per questo e per quello..."
Insomma mi è quasi diventata una nutrizionista!!! Ed anche brava, ha già perso 6 chili....
Sta di fatto che ste barbabietole nel mio carrello ci sono finite, e da lì son andate nel frigo, gira di qua, gira di là, su internet ho trovato qualche ricetta e qualcuna mi è stata suggerita dalle mia amiche blogger tramite facebook poi...ma perché non farle in quel modo semplice semplice di cui mamma mi aveva parlato al supermercato?
Eccole, davvero....beh ottime sarebbe troppo, buone e un po' diverse dal solito.


venerdì 20 aprile 2012

Penne con pomodori e pesce persico

1 pensierini

Da che mi ricordo non è mai successo che una mia dieta durasse più di 5 giorni!
Stavolta sono al giro di boa e forse forse ce la faccio.
Sì perchè quest'estate se vogliamo portare Marco al mare mica ci possono scambiare per dei canotti.
Ad ogni modo non è affatto vero che chi è a dieta non mangia, anzi, è vero il contrario, si mangia molto di più, solo si mangia meglio.
Le dosi sono meno generose è vero ma non si rinuncia alla qualità, solo si dà un po' un taglio a tutti quei condimenti un po' grassi.

giovedì 19 aprile 2012

Spaghetti matriciani alla chitarra

2 pensierini
Amo la pasta sopra ogni altra cosa, e adesso che sono a dieta...beh le quantità si sono ridotte drasticamente, ma ciò non toglie che io debba rinunciare ai piaceri della tavola!
Se però devo essere sincera non amo molto la pasta lunga a meno che non si tratti di bucatini o, come in questo caso, spaghetti alla chitarra, freschi, uniti alla pancetta ed al pomodoro....beh non ci sono parole!

Ingredienti per 4 persone:
- 240 gr di spaghetti freschi alla chitarra
- 1 lattina di pomodoro a tocchetti
- 1 scalogno
- 100 gr di pancetta affumicata
- parmigiano a piacere

Affetto sottilmente lo scalogno e lo faccio soffriggere con l'olio in una padella abbastanza capiente.
Quando lo scalogno si è imbiondito, ma senza che si bruciacchi, aggiungo la pancetta e faccio rosolare per un paio di minuti, aggiungo quindi il pomodoro e faccio cuocere per 10/15 minuti aggiustando di sale e zucchero - che nel pomodoro metto sempre per attenuarne l'acidità- nel frattempo ho cotto gli spaghetti, li aggiungo al sugo e "spadello" affinchè gli ingredienti si amalgamino bene.
Servo con una spolverata di pepe o peperoncino e parmigiano che non guasta mai.


Buon inizio!!!

Con questa ricetta partecipo al contest:
http://blog.giallozafferano.it/mezzestagioni/e-tu-di-che-pasta-sei/

lunedì 16 aprile 2012

Primavera di pappardelle

3 pensierini
Questo piatto l'ha cucinato mia mamma per Pasqua.
Era una giornata molto calda e con tanto sole e tra le verdurine a julienne ed i gamberetti, mi ricordava molto la primavera.
Ora ne pubblico il post cogliendo l'occasione per partecipare al contest "e tu di che pasta sei?" ed anche come gesto scaramantico per far tornare il sole ed il caldo di quella giornata.

Ingredienti per 4 persone:
- 500 gr di pappardelle Giovanni Rana
- 400 gr di code di gamberi sgusciate
- 2 zucchine piccole
- 2 carote piccole
- 1 cipolla piccola
- panna Sterilgarda qb

Far sbollentare le code di gamberi in acqua bollente per 5 minuti dalla ripresa del bollore, colarli e sgusciarli.
Tagliare a julienne o con l'aiuto della mandolina le zucchine e le carote.
Affettare sottilmente la cipolla, farla soffriggere in un tegame con un filo d'olio, aggiungere le zucchine e le carote e far rosolare a fuoco lento finché si siano leggermente ammorbidite ma facendole rimanere croccanti.
Aggiungere due cucchiai di panna amalgamando tutte le verdure tra loro.
Far cuocere le pappardelle in abbondante acqua salata.
Scolarle ed aggiungere alla verdure insieme ai gamberi.
Aggiungere un poco d'acqua di cottura se la pasta rimanesse troppo asciutta, se necessario aggiungere ancora un po' di panna.
Servire con una spolverata di pepe e parmigiano, se piace con il pesce.

Buon inizio!!!

Con questa ricetta partecipo al contest di:
http://blog.giallozafferano.it/mezzestagioni/e-tu-di-che-pasta-sei/

domenica 15 aprile 2012

Mousse di ricotta e stracchino

2 pensierini

Questo piatto può essere servito come antipasto o anche come piatto unico magari in estate, è fresco, veloce da preparare e soprattutto può essere fatto con anticipo e poi servito all'ultimo, proprio come un budino.

Ingredienti per 4 persone:
- 250 gr di ricotta Sterilgarda
- 100 gr di stracchino Sterilgarda
- 50 gr di formaggio cremoso
- 50 gr di parmigiano
- sale e prezzemolo qb
- 2 fogli di colla di pesce
- 1 confezione di sugo pronto ai carciofi Rana
- 4 carciofi
- scaglie di parmigiano qb

Ammollo la gelatina in acqua fredda.
Con il mixer frullo la ricotta con lo stracchino ed il formaggio
cremoso. Aggiungo sale, parmigiano e prezzemolo ed amalgamo il tutto con
una forchetta.
Faccio sciogliere la gelatina in un pentolino con due cucchiai di acqua
e la unisco al composto.
Verso in 4 stampini e faccio rassodare in frigorifero per circa 4 ore.
Affetto sottilmente i quattro carciofi.
Uno lo faccio friggere in abbondante olio bollente, faccio asciugare
l'olio su carta assorbente e salo.
I tre restanti carciofi li condisco con olio, sale e limone.
sformo gli stampini e li adagio ognuno su di un piatto.
Attorno ad ogni sformato guarnisco con l'insalata di carciofi e scaglie
di parmigiano, verso la salsa di carciofi su ogni mousse e sopra di essa
posiziono un ciuffo di carciofi croccanti.













Buon inizio!!!

Con questa ricetta partecipo al contest
http://fiordirosmarino.blogspot.it/2012/03/trasformiamo-la-ricotta.html
http://lacuocadentro.blogspot.it/2012/03/trasformiamo-la-ricotta.html

Involtini di pollo con carciofi e stracchino

0 pensierini
Un piatto sano e fresco.
L'ho fatto qualche giorno fa quando in realtà era scoppiata l'estate e c'erano 30°C poi il giorno dopo ha ricominciato a fare un freddo cane, ho aspettato ed aspettato ma ora, anche se fa freddo la pubblico, un po' come fosse una danza del sole...



Ingredienti per 2 persone:
- 3 fette di petto di pollo
- 2 uova
- 100 gr di strakì Sterilgarda
- 4 cucchiai di latte Sterilgarda
- prezzemolo qb
- salsa pronta ai carciofi Giovanni Rana
- 1 carciofo
- sale e olio

Grigliare le fette di petto di pollo.
Preparare 2 frittatine con uova, sale, prezzemolo, strakì e qualche cucchiaio di latte se la crema risultasse troppo densa.
Farcire il pollo con le frittatine ed arrotolarlo su se stesso fermandolo con degli stecchini.
Togliere le foglie esterne del carciofo, affettarlo sottilmente e farlo friggere per qualche minuti in olio di semi bollente, scolarlo e adagiarlo su carta assorbente.
Distribuire sui rotolini la salsa di carciofi e passarli in forno per qualche minuto.
Prima di servire guarnire con il carciofo croccante e qualche pizzico di fior di sale.


Buon inizio!!!

sabato 14 aprile 2012

Girandole di primavera

0 pensierini
Un'antipasto veloce, facile e di sicuro impatto visivo.
Io le chiamo le girandole di primavera.
Potete farcire la sfoglia come meglio credete e più che altro con quello che avete in casa.

Ingredienti:
- un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
- 1 zucchina
- 100 gr di speck
- 100 gr di strakì Sterilgarda
- 1 uovo

Stendo la sfoglia, spalmo lo strakì, affetto sottilmente la zucchina per il lungo, adagiare le fette di speck.
Arrotolare nuovamente la sfoglia e tagliare rondelle di circa un centimetro di spessore, porle su di una placca da forno rivestita con carta forno.
Sbattere l'uovo e spennellarlo sui rotolini di sfoglia.
Infornare a forno caldo 190°C ventilato per circa 10 minuti o comunque fino a che non diventino nelli dorati.
Servire tiepidi.

Buon inizio!!!

venerdì 13 aprile 2012

Tagliatelle fresche con le vongole

0 pensierini
Operazione svuota dispensa e svuota frigo partita!
Sì perchè a volte non so che cosa cucinare, in questo caso non sapevo con che tipo di sugo preparare la mia pasta, allora mi sono un po' ingegnata e....mio marito si è leccato i baffi (che non ha!) ma ha gradito moltissimo!

Ingredienti per 2 persone:
- 250 gr di  tagliatelle fresche all'uovo
- 2 spicchi d'aglio
- un vasetto da 130 gr di vongole al naturale sgusciate
- 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
- prezzemolo qb
- 1 cucchiaio di olive taggiasche denocciolate
- olio Extra vergine D.o.P. Frantoio del trionfo
- 1 cucchiaio di capperi dissalati

Ho fatto rosolare l'aglio con l'olio extra vergine d'oliva, ho aggiunto le vongole sciacquate, ho aggiunto un mestolo di acqua calda, ho aggiunto tutti gli ingredienti quindi prezzemolo tritato (surgelato), pomodoro, olive e capperi (in questo modo ho fatto fuori i barattoli semi vuoti che erano in frigo).
Ho fatto cuocere per una decina di minuti mentre l'acqua bolliva.
Ho buttato le tagliatelle, le ho scolate tenendo un po' di acqua di cottura  che ho poi aggiunto al sugo.
Buon inizio!!!

giovedì 12 aprile 2012

Lasagne con sugo ai funghi porcini

1 pensierini

Che emozione!!!!
Le mie ricette pubblicate sui siti delle aziende con cui partecipo!
Iniziamo con questa ricetta, pubblicata da Giovanni Rana e Sterilgarda.
Al fondo del post trovate i link dove vedere le ricette.
Per Giovanni Rana sono la prima blogger di cui pubblicano le ricette, una soddisfazione mica da poco...
Ne verranno pubblicate altre e Sterilgarda ha già pubblicato altre mie ricette e cioè:
Cheesecake all'amarena
Mascarpone cotto
Plumcake di lasagna
Focaccia insolita
Ne sono davvero felice!!!!!
Ma ora eccovi quest'ultima creazione.

Ingredienti per 6 persone:
- 6 fogli di lasagne fresche sfogliagrezza Rana
- 1 confezione sughi freschi ai funghi porcini Rana
- 100 gr di Besciamella Sterilgarda
- parmigiano qb


Unire ed amalgamare il sugo fresco alla besciamella e distribuirlo un po' sul fondo di una teglia.
Adagiare un foglio di lasagna, stendere una cucchiaiata abbondante di sugo, e alternare sugo e lasagna fino al termine degli ingredienti.
Grattugiare abbondante parmigiano sulla superficie della lasagna.
Infornare a 190°C, forno ventilato per circa 15 minuti.


Buon inizio!!!


https://www.facebook.com/giovannirana.pasta.sughi.fantasia/app_244040175691082

http://www.sterilgarda.it/it/doc-s-28-264-1-lasagna_con_funghi_porcini.aspx

Fusilli alle zucchine

0 pensierini
Eccomi!!!!
Son mancata qualche giorno, tra gli stravizi di Pasqua e le sue conseguenze...
Un po' di raffreddore, mal di gola ed abbassamento di voce io ed ora la laringite del piccolo Marco.
Ho avuto un po' poco tempo per tutto.
Ora son "turna si" (di nuova qua) come si dice da noi.
Un pranzo veloce, da preparare tra le mille faccende di casa, il peloso che trotterella per casa a rincorrere un bimbetto di quasi un anno febbricitante ma sempre allegro e gioioso.

Ingredienti per 2 persone:
- 180 gr di fusilli
- 1/2 cipolla
- 1 zucchina
- panna e mascarpone qb
- pepe qb

Mentre la pasta cuoce in abbondante acqua salata taglio mezza cipolla e la faccio rosolare in padella, affetto sottilmente una zucchina, la unisco alla cipolla e la facio cuocere per circa 5 minuti, deve risultare sì cotta ma anche croccante.
Aggiungo un cucchiaio di mascarpone e tanta panna quanto necessaria per ottenere una consistenza cromosa.
Aggiungo la pasta ed un po' di acqua di cottura in modo che non si asciughi troppo.
Servo con un'abbondante macinata di pepe nero.

Buon inizio!!!

lunedì 2 aprile 2012

Ciambella alla ricotta

12 pensierini
Da qualche tempo ho scoperto la ricotta nei dolci, è favolosa perchè li rende morbidi e non "stopposi" soprattutto nei giorni a venire. Sì che questo genere di dolci non è che dura a lunga perchè lo si fa fuori abbastanza in fretta però ad esempio il giorno dopo mantiene intatta tutta la morbidezza.

Ingredienti:
- 250 gr di farina 00 Molino Chiavazza
- 250 gr di Ricotta Sterilgarda
- 80 gr di margarina Vallè
- 150 gr di zucchero
- 3 uova
- 1 bustina di lievito
- 4 cucchiai di latte Sterilgarda

Sbattere le uova con lo zucchero fino a rendere il composto spumoso, aggiungere la margarina ammorbidita poi la ricotta. Unire poco alla volta la farina setacciata con il lievito ed il latte.
Versare il composto in uno stampo a ciambella imburrato ed infarinato.
Infornare per circa 40 minuti in forno già caldo a 180°C.
















Buon inizio!!!

Con questa ricetta partecipo al contest:
http://fiordirosmarino.blogspot.it/2012/03/trasformiamo-la-ricotta.html
http://lacuocadentro.blogspot.it/2012/03/trasformiamo-la-ricotta.html

Cheesecake all'amarena

1 pensierini
Questo dolce l'ho fatto venerdì per il compleanno di mia mamma.
Ultimamente lei è a dieta, drastica direi ma per il suo compleanno non poteva non sgarrare un pochino.
La cena è stata piuttosto leggerina ma per il dolce... dieta non fa rima con dessert, mai!

Ingredienti per 4 persone:

-100 gr di biscotti secchi
- 40 gr di burro
- 150 gr di formaggio cremo
- 100 gr di mascarpone Sterilgarda
- 1 cucchiaino di colorante alimentare rosso
- 100 ml di panna da montare Sterilgarda
- amarene Fabbri a piacere
- 80 gr di zucchero
- 7 gr di gelatina (3 fogli)

Frullare nel mixer i biscotti.
Far ammorbidire a temperatura ambiente il burro o farlo sciogliere nel microonde.
Unire il burro ai biscotti fino a creare un composto omogeneo.
Adagiare della carta forno su di un piatto e poggiarci sopra un anello da pasticceria in acciaio di diametro 16 cm (oppure usare una teglia a cerniera dello stesso diametro).
Distribuire uniformemente il composto di biscotti sulla carta forno e mettere in frigorifero per almeno un'ora.
Montare la panna montata e riporla in frigorifero.
Ammorbidire in acqua fredda la colla di pesce.
Mescolare il formaggio cremoso con il mascarpone e lo zucchero fino a creare una crema liscia e senza alcun grumo.
Aggiungere le amarene ed il loro succo (circa tre cucchiai di zucco); a questo punto il colore della crema non sarà perfettamente rossiccio, così ho aggiunto 1 cucchiaino di colorante alimentare liquido rosso.
Strizzare la gelatina e, in un pentolino con un cucchiaio d'acqua, farla sciogliere.
Aggiungere la gelatina a mescolare subito, aggiungere la panna montata e mescolare bene.
Versare la crema ottenuta sulla base biscottata e riporla in frigorifero per almeno 5/6 ore, io l'ho fatta la sera tardi per la sera dopo oppure la si può fare il mattino presto per la sera.
Prima di servire, togliere l'anello di acciaio e decorare con altre amarene.

http://www.sterilgarda.it/it/doc-s-33-266-1-cheese_cake_all_amarena.aspx

Buon inizio!!!

domenica 1 aprile 2012

Mascarpone cotto

2 pensierini
Il procedimento di questa ricetta è praticamente identico a quello della panna cotta con le uniche differenze che si può usare molta meno colla di pesce perché il mascarpone è più denso della panna e che, proprio per questo motivo, i tempi perché si rassodi sono notevolmente ridotti, potrei addirittura dire dimezzati, il risultato lo potete solo immaginare, gusto, cremosità, dolcezza....una libidine insomma!!!

Ingredienti per 8 persone:
- 500 gr di mascarpone Sterilgarda
- 120 gr di zucchero
- 2 bustine di vanillina
- 4/5 cucchiai di latte
- 200 gr di panna da montare Sterilgarda
- 2 cucchiai di zucchero a velo
- 2 cucchiai di cacao amaro
- 2 fogli di colla di pesce

Ammollare la gelatina in acqua fredda.
In una pentola unire il mascarpone con lo zuchero, la vanillina ed il latte, accendere il fuoco a fiamma bassa, scaldare il composto per circa 5 minuti senza mai portare a bollore, continuare a mescolarlo senza che si formino grumi ottenendo così una crema liscia.
Strizzare la gelatina ed unirla alla crema, a fuoco spento.
Bagnare l'interno di 8 stampini con acqua fredda, versarvi il composto.
Far freddare a temperatura ambiente poi mettere in frigo per un paio d'ore.
Per la crema, unire alla panna ben fredda lo zucchero ed il cacao, mescolare energicamente con una frusta a mano poi trasferire in un sac à poche con beccuccio a fiore.
Passare un coltellino affilato attorno allo stampino e sformare il dolce, decorare a piacimento con la crema al cacao.

http://www.sterilgarda.it/it/doc-s-33-267-1-mascarpone_cotto.aspx

Buon inizio!!!