Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

mercoledì 15 agosto 2012

Cornetti sfogliati

Non so nemmeno dire quante ricette di croissant sfogliati ho salvato tra i preferiti di internet.
Ne ho trovate davvero tantissime, una più buona ed invitante dell'altra.
Purtroppo però la cosa che sempre mi frena dal riproporle è il tempo, il tempo che ci impiegherei a fare la sfoglia.
Tutto questo tempo mi manca. Soprattutto perchè essendo da sola a badare ad un bimbo, un cane ed una casa...beh mi tocca sempre calcolare come e quando fare un certo piatto, se ha bisogno di lievitazione devo farlo in modo tale che quando Marco dorme io possa lavorarlo e poi infornarlo, quindi se avessi da fare la sfoglia...beh non mi muoverei più da casa.
Poi mi sono imbattuta nella ricetta dei cornetti furbi di Federica e mi hanno davvero incuriosita, leggendo la ricetta però mi sono resa conto che la fonte era Stefania, l'araba felice, avevo già salvato tra i preferiti i suoi croissants furbi ma non li avevo fatti.
Beh a questo punto, non potevo esimermi dal riproporli.

Ingredienti:
- 220 gr di formaggio molle tipo philadelphia
- 220 gr di burro
- 260 gr di farina 0, io Manitoba molino Chiavazza
- 2 cucchiai di zucchero
- 1 tuorlo ed un cucchiaio d'acqua per spennellare
- 1 cucchiaio di zucchero di canna per spennellare

il procedimento è identico a quello di Federica e Stefania quindi:
mescolo formaggio e burro a pezzettini, molto velocemente, deve risultare amalgamato ma con ancora i pezzettini di burro qua e là, è quello che farà sfogliare.
Mescolo lo zucchero alla farina e la unisco tutta insieme al composto precedente.
Impasto alla bell'è meglio, ottengo una palla non omogenea, deve solo stare tutta insieme.
Una volta compattato il tutto metto il frigo per un paio d'ore.
Ora stendo la mia sfoglia e ne ricavo dei triangoli molto isosceli di circa un mezzo cm di altezza, arrotolo su se stessi a creare il cornetto, li adagio sulla placca del forno rivestita di carta forno e metto nuovamente in frigo, dovranno essere ben duri.
Cosa MOLTO IMPORTANTE, gli avanzi non li ho MAI reimpastati ma li ho messi uno sopra l'altro e poi li ho stesi con il mattarello.
Ho infornato in forno caldo a 200°C per 15 minuti VENTILATO
e poi ho abbassato a 180°C per altri 10 minuti NON VENTILATO
guardate che sfoglia...

Ne sono davvero molto orgogliosa, quindi...grazie Federica e grazie Stefania

9 commenti:

  1. Ti sono venuti proprio bene, complimenti a te, a Stefania e a Federica. Buon Ferragosto!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Hai visto che sono davvero...furbi :-) anzi oso dire che sono magici!
    Grazie per averli provati, e buon Ferragosto :-)

    RispondiElimina
  3. avevo visto questa magica sfoglia nel blog dell'Araba e mi ero riposta di provarci e... come te, li trovo riproposti un'altra volta. Quindi sono al tuo stesso punto...li devo fare per forza!! Una sola domanda se puoi, il giorno dopo posso eventualmente riscaldarli un attimo nel micro ed averli nuovamente fragranti? Grazie cara, buon Ferragosto.

    RispondiElimina
  4. Grazie mille ragazze!!!!!
    Per Cristina: li ho fatti e sono finiti subito non so dirti se mettendoli nel micro il giorno dopo siano cmq fraganti.
    Prossimamente pubblicherò una ricetta che ha come base la stessa sfoglia ma dentro hanno ricotta e cioccolato, si sono cotti bene anche se farciti, li ho mangiati a pranzo e alla sera li ho scaldati un attimo (nel micro) ed erano ottimi quindi credo che se li conservi bene, possa funzionare.
    Se no credo tu possa farli, lasciarli nel frigo tutta la notte e poi cuocerli quando ti servono!

    RispondiElimina
  5. wow mi erano sfuggiti...li trovo meravigliosi penso che li farò presto anche io..

    RispondiElimina
  6. bravissima Laura!!non avevo dubbi sulla riuscita!! e poi sono irresistibili!!
    ps. inserisco il tuo link nel mio!^_* baci!

    RispondiElimina
  7. Grazie mille!!! ne son proprio contenta e poi questa sfoglia, dolce o salata è proprio versatile, mi piace da matti!!!!

    RispondiElimina
  8. Che bella ricettina! Questi cornetti sembrano deliziosi... Complimenti, un bacione!

    RispondiElimina